Press "Enter" to skip to content

Tag: ewc

Non lasciamoci folgorare sulla strada del modello partecipativo

di

Ho letto con la dovuta attenzione il contributo di Volker Telljohann ed il relativo commento dell’ Avv. Giorgio Verrecchia. In qualità di Rappresentante dei Lavoratori e di membro del Comitato Aziendale Europeo del Gruppo FCA (almeno fino a quando tale Comitato è esistito, dal momento che l’accordo è scaduto senza rinnovo) gradirei condividere alcune osservazioni.

FCA-PSA merger: the reason why there will be two workers’ representatives on the Board of Directors

by Volker Telljohann, IRES Emilia-Romagna

On 17 December the so-called ‘combination agreement’ between FCA and PSA was signed, which will lead in about a year’s time to the merger of the two groups. Much emphasis has been placed in the Italian media on the fact that there will also be two workers’ representatives on the Board of Directors (BoD) of the new group, one for PSA and one for FCA. How can we explain this news?

The role and functions of workers’ representatives in the transnational company.

by Ornella La Tegola, Labour Law researcher at the University of Bari

A good social dialogue and the recognition of the right of workers and their representatives to be involved allows attention to be paid to all socially sensitive issues, creating a virtuous circle that extends from fundamental social rights of workers to citizenship rights.

Il ruolo e le funzioni dei rappresentanti dei lavoratori nell’impresa transnazionale

a cura di Ornella La Tegola, Ricercatrice di Diritto del Lavoro nell’Università di Bari

Un buon dialogo sociale e il riconoscimento dei diritti di coinvolgimento dei lavoratori e dei loro rappresentanti consentono di prestare attenzione a tutti i temi socialmente sensibili creando un circolo virtuoso che si estende dai diritti sociali fondamentali dei lavoratori a quelli di cittadinanza.