Press "Enter" to skip to content

Tag: covid-19

What is the CoronaVirus current and future situation in relation to EWC activities

by Gabriele Guglielmi, Filcams CGIL International Policies Coordinator

During this emergency we have all understood how much value the “time factor” has, let’s immediately open a discussion on what the current #CoronaVirus situation is and will be like in the future for EWC activity and for training, even remotely, of EWC members.

Covid-19: virus globale e risposte nazionali

Il Coronavirus si sta diffondendo in tutto il mondo dalla Cina agli Stati Uniti passando per l’Europa, Africa e America Latina. Se il virus è globale, le politiche e le strategie continuano ad essere nazionali mettendo in evidenza approcci e reazioni distinte e tenute diverse dei sistemi democratici. Qui di seguito si riportano due articoli in cui si passano in rassegna le diverse risposte nel mondo all’espansione del Covid-19

Spagna nell’emergenza Covid-19: una soluzione comune per uscire dalla crisi e decidere il futuro

di Michela Albarello, CCOO di Catalunya

Cercando di salvaguardare la salute e il diritto alla vita in modo compatibile con il mantenimento al minimo dell’economia, attraverso successivi decreti legge si sono adottate, principalmente, diverse misure di intervento.

La risposta lenta, incerta e confusa all’epidemia di Coronavirus negli Stati Uniti

di Matt Hancock, consulente in sviluppo organizzativo

Lo stesso giorno in cui gli USA hanno approvato il più grande pacchetto di stimolo economico della storia, gli americani hanno appreso che gli Stati Uniti avevano il più alto numero di contagi di COVID-19 del mondo, più di Cina e Italia

The slow, halting and confused response to the Coronavirus outbreak in USA

by Matt Hancock, organization development consultant

In the same day that the United States Senate approved the largest economic stimulus package in history, Americans learned that there were now more cases of COVID-19 in the US than in any other country, surpassing both China and Italy.

Map of essential undertakings (DPCM 11 and 22 March 2020) by province

by Davide Dazzi, OpenCorporation

After the publication of the DPCM (Prime Ministerial Decree) of 22 March and the list of ateco codes[1] of companies deemed essential, a surreal debate ensued, one to which we wish to participate offering some maps and data on the number of potentially open or closed companies and related employees following the implementation of the decrees

Mappa delle imprese essenziali (DPCM 11 e 22 marzo 2020) per provincia

a cura di Davide Dazzi, Ires Emilia-Romagna e OpenCorporation

Dopo la pubblicazione del DPCM del 22 marzo con l’elenco dei codici ateco delle attività ritenute essenziali, si è aperto un dibattito surreale a cui anche noi, tuttavia, vogliamo partecipare offrendo alcune mappe e dati sul numero di imprese potenzialmente aperte e chiuse e i relativi dipendenti in applicazione dei decreti

COVID-19 and the various national healthcare systems: elements for comparison

di Davide Dazzi, Ires Emilia-Romagna e OpenCorporation

The Covid-19 virus has inevitably rekindled attention towards the balance of the health system and the different models of relationship between public and private not only in Italy but also on a global level. In fact, it’s clear how much of the American democratic primaries has been played on the different scenarios, proposed by the various candidates, regarding interventions on public healthcare. The national response to Covid-19 is closely dependent on the responsiveness of the health system and how public and private will work together. It is therefore important to understand the structural characteristics of national health systems in order to understand also how the difficulties in present response depends on previous “political”

Il COVID-19 e i diversi sistemi sanitari nazionali: alcuni elementi di comparazione

di Davide Dazzi, Ires Emilia-Romagna e OpenCorporation

La risposta nazionale al Covid-19 è strettamente dipendente dalla capacità di reazione del sistema sanitario e da come pubblico e privato sapranno collaborare. Diventa quindi importante capire le caratteristiche strutturali dei sistemi sanitari nazionali per comprendere anche come la difficoltà di risposta nel presente dipenda da scelte “politiche” pregresse