Press "Enter" to skip to content

Raccomandazioni congiunte ETUF

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-29.png

Come affrontare i negoziati CAE/ SE durante la crisi COVID-19

Raccomandazioni congiunte delle federazioni sindacali europee

Aprile 2020

Le Direttive che disciplinano i comitati aziendali europei [CAE] e il coinvolgimento dei lavoratori nelle società europee [Societas Europaea – SE] concretizzano i diritti fondamentali dei lavoratori di essere informati e consultati sulle decisioni aziendali che possono influire sui loro interessi oltre confine. Le direttive stabiliscono un quadro generale e lasciano ai rappresentanti dei lavoratori e alla direzione di ciascuna società interessata la negoziazione di operazioni concrete, ruoli e risorse di un CAE o di un comitato aziendale SE. Tali negoziati pongono le basi del futuro dialogo sociale nell’azienda multinazionale. Non esiste un CAE o un comitato aziendale efficiente senza un accordo CAE o SE di alta qualità. Garantire un accordo di qualità è più importante di quanto sia un documento giuridicamente vincolante che indica i doveri e le responsabilità di ciascuna parte per gli anni a venire. È quindi della massima importanza garantire che siano soddisfatte le condizioni affinché i negoziati CAE/SE siano condotti correttamente.

In questo contesto e durante le circostanze eccezionali della crisi COVID-19:

  • Nessuna riunione di negoziazione CAE/SE dovrebbe svolgersi telefonicamente o in videoconferenza. Invece, le riunioni dovrebbero essere posticipate fino a quando le riunioni faccia a faccia non saranno nuovamente consentite[i]
  • Se la vostra azienda desidera avviare trattative ora o se considerate la possibilità di richiedere l’avvio di trattative, vi consigliamo di contattare il funzionario responsabile per le questioni CAE/SE nel vostro sindacato

Quando affrontate il management presentando questa posizione, poiché le direttive CAE e SE stabiliscono vincoli temporali stretti, potreste incontrare delle difficoltà:

  • Dopo aver richiesto ufficialmente l’avvio dei negoziati CAE (ad es. Prima della crisi Covid-19), l’azienda è obbligata a convocare la prima riunione della Delegazione Speciale di Negoziazione (DSN), entro un massimo di sei mesi dopo la seconda richiesta;
  • I negoziati CAE possono durare fino a un massimo di 3 anni in seguito alla seconda richiesta;
  • La tempistica è ancora più stretta per le negoziazioni SE che possono durare un massimo di sei mesi a partire dalla data di costituzione della DSN, e ciò include non solo la negoziazione per l’istituzione di un comitato aziendale SE, ma anche la rappresentanza dei lavoratori nel consiglio di amministrazione della società. Il periodo di negoziazione può essere prolungato di altri sei mesi, a condizione che entrambe le parti siano d’accordo. Il consenso delle aziende a prolungare il periodo di negoziazione è quindi un prerequisito.

Inoltre, nel caso di negoziazioni SE, la direzione aziendale può esercitare un’ulteriore pressione temporale poiché deve raggiungere l’accordo SE, prima che l’assemblea generale dei suoi azionisti approvi l’adozione dello statuto SE e quindi formalmente registri la nuova S

La nostra raccomandazione è di agire:

# 1 Richiedi di posticipare le riunioni di negoziazione:

  • Per posta ordinaria in cui si richieda di posticipare le riunioni o di sospendere le negoziazioni fino a quando le riunioni faccia a faccia non siano nuovamente consentite, a seconda di ciò che si ritiene più adatto alla propria situazione;
  • Se le parti concordano, è sempre possibile prolungare il periodo di negoziazione. Potreste voler formalizzare questo sotto forma di accordo tra le parti.

In alcuni casi era già stato raggiunto un accordo sull’estensione del periodo di negoziazione (ad es. General Dynamics, Idemia, Syneos, Vertiv).

Un’argomentazione semplice che è possibile utilizzare è che in ogni caso nessuna nuova DSN e nessun nuovo CAE o SE-CA possono essere istituiti fino a quando le misure di confinamento non saranno state revocate. In effetti le procedure nazionali per le nomine dei delegati nella DSN, CAE e SE-CA non possono essere implementate in alcuni paesi (ad es. In Francia, i processi elettorali sono sospesi durante la crisi sanitaria).

# 2 Se la direzione rifiuta:

  • l  Esaminare insieme all’esperto sindacale che assiste la vostra DSN quale opzione risulti migliore per voi: accettate di firmare il progetto di accordo o riconoscere il fallimento della negoziazione alla fine del termine di 3 anni(per i CAE)/6 mesi(per le SE) e optare per i requisiti sussidiari;
  • l  In una situazione del genere, è consigliabile collaborare con i sindacati. L’esperto sindacale che assiste la vostra DSN contatterà anche i diversi sindacati interessati allo scopo di fornire una risposta sindacale coordinata.

La vostra federazione sindacale europea è disponibile in caso di ulteriori domande:

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-28.png

[i] Vedere le raccomandazioni congiunte delle Federazioni Sindacali Europee ai CAE/SE durante la crisi causa dal COVID-19.