Press "Enter" to skip to content

Categoria: Dialogo Sociale/Social Dialogue

Come è il durante e il dopo #CoronaVirus per l’attività dei CAE

di Gabriele Guglielmi, Coordinatore Filcams CGIL per le politiche internazionali

In questa emergenza abbiamo tutti compreso quanto valore abbia il “fattore tempo”, apriamo immediatamente un confronto su com’è è il durante e il dopo #CoronaVirus per l’attività dei CAE e per la Formazione, anche a distanza, dei componenti.

FCA-PSA: the different faces of participation

by Goffredo Michele di Palma , Mitbestimmung

The extent and transversality of participatory practices render the subject matter the focus of cyclical interventions by the political representations; apart from the necessary exceptions, these are very often rather general declarations of intent or for electoral purposes. It is more complex to analyse the causes that lead a company to adopt participatory arrangements or a government to approve rules on employee representation in corporate governance and control bodies

Fca-Psa: i diversi volti della partecipazione

di Goffredo Michele di Palma , Mitbestimmung

L’ampiezza e la trasversalità delle pratiche partecipative rendono la materia oggetto di ciclici interventi da parte delle rappresentanze politiche; con le dovute eccezioni, si tratta molto spesso di dichiarazioni d’intenti piuttosto generiche o a fini elettorali. Più complesso analizzare le cause che conducono un’impresa ad adottare modalità partecipative o un governo ad approvare norme sulla rappresentanza dei lavoratori negli organismi di controllo e governance aziendale.

Let’s not be dazzled on the road to the participatory model

by Fabio di Gioia, FIOM-CGIL Workers’ Representative
at FCA headquarters in Turin and Member of the FCA European Works Council

I have read with due attention the contribution by Volker Telljohann and the related comment by Mr. Giorgio Verrecchia. As a Workers’ Representative and member of the European Works Council of the FCA Group (at least as long as such a Council existed, since the agreement has expired without being renewed) I would like to share some observations.

Non lasciamoci folgorare sulla strada del modello partecipativo

di Fabio di Gioia, delegato Fiom Cgil in FCA e componente Cae FCA

Ho letto con la dovuta attenzione il contributo di Volker Telljohann ed il relativo commento dell’ Avv. Giorgio Verrecchia. In qualità di Rappresentante dei Lavoratori e di membro del Comitato Aziendale Europeo del Gruppo FCA (almeno fino a quando tale Comitato è esistito, dal momento che l’accordo è scaduto senza rinnovo) gradirei condividere alcune osservazioni.

Fca-Psa merger and the unintended consequences of European Social Law

by Giorgio Verrecchia, expert on Labour Law of CTS OpenCorporation

Reading Volker Telljohann’s article, which is precise and full of information, made me think about the FCA-PSA merger affair with regard to two aspects that I believe to be significant: on the one hand, the development of European social law and, on the other, the study of TNC information.

Fusione FCA-Psa e l’eterogenesi dei fini del diritto sociale europeo

di Giorgio Verrecchia, esperto di Diritto del Lavoro di CTS OpenCorporation

La lettura dell’articolo di Volker Telljohann, preciso e ricco di informazioni, mi ha fatto riflettere sulla vicenda della fusione FCA-PSA relativamente a due aspetti che ritengo significativi: da un lato lo sviluppo del diritto sociale europeo e dall’altro lo studio delle informazioni delle TNC.

FCA-PSA merger: the reason why there will be two workers’ representatives on the Board of Directors

by Volker Telljohann, IRES Emilia-Romagna

On 17 December the so-called ‘combination agreement’ between FCA and PSA was signed, which will lead in about a year’s time to the merger of the two groups. Much emphasis has been placed in the Italian media on the fact that there will also be two workers’ representatives on the Board of Directors (BoD) of the new group, one for PSA and one for FCA. How can we explain this news?

Fusione FCA-PSA: ecco perché ci saranno due rappresentanti dei lavoratori nel Cda

di Volker Telljohann

Il 17 dicembre è stato siglato il cosiddetto ‘combination agreement’ tra FCA e PSA che porterà tra circa un anno alla fusione dei due gruppi. Nei media italiani è stato dato molto risalto al fatto che nel Consiglio di amministrazione (Cda) del nuovo gruppo ci saranno anche due rappresentanti dei lavoratori, uno per PSA e uno per FCA. Come si spiega questa nuova postura partecipativa del Gruppo Fca?

The role and functions of workers’ representatives in the transnational company.

by Ornella La Tegola, Labour Law researcher at the University of Bari

A good social dialogue and the recognition of the right of workers and their representatives to be involved allows attention to be paid to all socially sensitive issues, creating a virtuous circle that extends from fundamental social rights of workers to citizenship rights.