Press "Enter" to skip to content

Categoria: Condizioni di lavoro/Working conditions

La formazione dei componenti CAE di fronte al Covid-19: proposte, soluzioni e interrogativi

Bruno Demaître, ETUI Education Officer intervistato da Gabriele Guglielmi, Coordinatore Politiche Internazionali della Filcams Cgil nazionale

L’ETUI ha offerto corsi di formazione per i CAE fin dai primi anni ’90, a seguito della pubblicazione della prima Direttiva. Visto che il numero di CAE aumentava, è cresciuta gradualmente anche la richiesta di formazione. Il diritto alla formazione è stato poi incluso nella revisione della Direttiva, nel 2009, e ciò ha dato un’ulteriore spinta.

Information and consultation at the Covid-19 test: videoconferencing

by Giorgio Verrecchia, expert in Labour Law of CTS OpenCorporation

As is well known, the objective pursued by the European legislator is to improve the right to information and consultation of employees in Community undertakings in its dual role of protecting the “harmonious development” of economic activities and the fundamental right of employees and their representatives.

Informazione e consultazione alla prova del Covid-19: la videoconferenza

di Giorgio Verrecchia, esperto di Diritto del Lavoro di CTS OpenCorporation

Come noto, l’obiettivo perseguito dal legislatore europeo è quello di migliorare il diritto all’informazione e alla consultazione dei lavoratori nelle imprese comunitarie nella sua doppia veste di strumento di tutela dello “sviluppo armonioso” delle attività economiche e di diritto fondamentale dei lavoratori e dei loro rappresentanti. Oggi, la questione è l’adeguatezza o meno della videoconferenza a raggiungere il risultato richiesto dalla normativa.

ETUI training: react and relaunch

by Ilaria Costantini, Education Officer ETUI

ETUI training offer is usually made of face to face activities and online courses. Current constraints are requiring us to react by rethinking our offer and the way we reach out our potential participants. That’s why we’re about informing all our contact persons working in national Trade Unions about a series of online courses open for registrations

Formazione ETUI: reagire e rilanciare

di Ilaria Costantini, Education Officer ETUI

L’ offerta formativa dell’ETUI è costituita da attività essenziali e da corsi online. Le attuali limitazioni ci richiedono di reagire, ripensando alla nostra offerta ed a come raggiungere i nostri potenziali partecipanti. Ecco perché stiamo per annunciare alle nostre persone di contatto, presso i Sindacati nazionali, che si apriranno le iscrizioni ad una serie di corsi online

What is the CoronaVirus current and future situation in relation to EWC activities

by Gabriele Guglielmi, Filcams CGIL International Policies Coordinator

During this emergency we have all understood how much value the “time factor” has, let’s immediately open a discussion on what the current #CoronaVirus situation is and will be like in the future for EWC activity and for training, even remotely, of EWC members.

Come è il durante e il dopo #CoronaVirus per l’attività dei CAE

di Gabriele Guglielmi, Coordinatore Filcams CGIL per le politiche internazionali

In questa emergenza abbiamo tutti compreso quanto valore abbia il “fattore tempo”, apriamo immediatamente un confronto su com’è è il durante e il dopo #CoronaVirus per l’attività dei CAE e per la Formazione, anche a distanza, dei componenti.

Gig economy and industrial relations: beyond food delivery

All trade unions show a certain dynamism in trying to intercept platform workers but unions are affected as well by a generally unbalanced public debate on forms of “on location” online work with public visibility: the issue of food delivery is mainly at the centre of trade union commitment, when, in reality, cloud work and domestic work represent more widespread forms of online work

Gig economy e relazioni industriali: oltre il food delivery

da Idea Diffusa, Sulla Strada dei Diritti, di Davide Dazzi Ires Emilia-Romagna e OpenCorporation

In una comparazione europea si rileva come le parti sindacali scontino un dibattito pubblico generale sbilanciato sulle forme di lavoro on line “on location” con visibilità pubblica: il tema del food delivery è principalmente al centro dell’impegno sindacale, quando, in realtà, il cloud work ed il lavoro domestico rappresentano forme più diffuse di lavoro on line