Press "Enter" to skip to content

Categoria: Articoli

Fusione FCA-PSA: ecco perché ci saranno due rappresentanti dei lavoratori nel Cda

di Volker Telljohann

Il 17 dicembre è stato siglato il cosiddetto ‘combination agreement’ tra FCA e PSA che porterà tra circa un anno alla fusione dei due gruppi. Nei media italiani è stato dato molto risalto al fatto che nel Consiglio di amministrazione (Cda) del nuovo gruppo ci saranno anche due rappresentanti dei lavoratori, uno per PSA e uno per FCA. Come si spiega questa nuova postura partecipativa del Gruppo Fca?

Il ruolo e le funzioni dei rappresentanti dei lavoratori nell’impresa transnazionale

a cura di Ornella La Tegola, Ricercatrice di Diritto del Lavoro nell’Università di Bari

Un buon dialogo sociale e il riconoscimento dei diritti di coinvolgimento dei lavoratori e dei loro rappresentanti consentono di prestare attenzione a tutti i temi socialmente sensibili creando un circolo virtuoso che si estende dai diritti sociali fondamentali dei lavoratori a quelli di cittadinanza.