Press "Enter" to skip to content

I grandi eventi sportivi puntano “anche” al podio.

Gabriele Guglielmi, Filcams CGIL Nazionale, Coordinatore OpenCorporation

Gli eventi sportivi sono veicolo di grandi investimenti, sponsorizzazioni, appalti di opere e servizi … ma anche teatro di violazione dei diritti e “campaign” specie sindacali.

La FIFA World Cup 2022 Qatar ne è un esempio emblematico  e lo è la campagna della Federazione Sindacale Globale dei lavoratori delle Costruzioni (BWI) che per l’occasione è diventata

Cartellino Rosso per la FIFA

Dall’inizio della campagna di passi avanti ne sono stati fatti specie nel dialogo sociale e nella contrattazione collettiva con molte delle imprese coinvolte, ma i problemi persistono come testimoniato dalla puntuale rassegna curata da Business&Human Rights dalle denunce di ONG quali Amnesty International e Human Rights Watch e recentemente denunciato nell’articolo del 23 febbraio 2021 apparso su The Guardian Guardian analysis indicates shocking figure over the past decade likely to be an underestimate

Qual è il ruolo che può svolgere in questo contesto OpenCorporation?

Fornire dati e informazioni sulle aziende coinvolte e sui loro comportamenti

SAMSUNG ELECTRONICS CO.,LTD. KR
VINCI FR
ACS ACTIVIDADES DE CONSTRUCCION Y SERVICIOS, S.A. ES
HOCHTIEF AG DE
  AECOM US
  PORR AG AT
  WEBUILD S.P.A. IT
L&T HYDROCARBON ENGINEERING LIMITED IN
  BESIX BE

Pubblicare e mettere a disposizione open-source gli approfondimenti:

Qatar 2022 chi sono i Contractors, quali sono le “cordate” e fra quali aziende/Paesi (cllica qui).

Chi sono le aziende, ma anche ci sono le aziende madri e chi ne è il proprietario finale (clicca qui).

Offrire una piazza virtuale di confronto a partire dal Blog OpenCorporation

Per un confronto a “tutto campo” fra sindacati, BWI  e ITUC in testa ma non solo, ONG a partire da Amnesty International e Human Rights Watch , ai rappresentanti delle imprese da BESIX a Vinci, passando per PORR e Webuild

BWI Building and Wood Workers’ International sta già organizzando la Campaign per il prossimo grande evento sportivo le Olimpiadi “Pargi 2024”, Qatar 2022 è quindi solo il trampolino di lancio affinché non solo il World FIFA 2022 non sia più luogo di abusi ma non lo siano neppure i campionati futuri.

3 Comments

  1. Gabriele Guglielmi
    Gabriele Guglielmi 28 Marzo 2021

    Gabriele Romagnoli, La Repubblica 28 marzo 2021
    Sui diritti umani il lento risveglio delle coscienze
    … morti costruendo le infrastrutture 2022 (ma dopo a che cosa serviranno?) ha svegliato le coscienze di alcuni. Norvegia e Germania hanno indossato maglie con scritte in difesa dei diritti umani

  2. Gabriele Guglielmi
    Gabriele Guglielmi 29 Marzo 2021

    Dopo la Germania si unisce l’Olanda
    Nel mirino la politica dell’Emirato il quale, fra mille polemiche e le denunce del ‘The Guardian’ di circa un mese fa, starebbe permettendo che la costruzione degli stadi per il Mondiale 2022 causi più di seimila morti fra lavoratori immigrati irregolari. Un appello, quello della #Norvegia, raccolto appunto dalla #Germania prima del match contro l’Islanda e oggi anche dall’#Olanda, che ha indossato maglie simili (“Il calcio sostiene e supporta il cambiamento“) prima della sfida contro la Lettonia.

Lascia un commento