Press "Enter" to skip to content

Nulla sarà come prima

Il nuovo orizzonte di OpenCorporation, dall’OpenCorporationDay 2019 a dopo la traversata riflessiva della quarantena

di Gabriele Guglielmi, Coordinatore Filcams CGIL per le politiche internazionali e OpenCorporation

OpenCorporation
  1. Lo scenario Dicembre 2019
  2. La quarantena riflessiva
  3. L’orizzonte OpenCorporation #PostCoronaVirus

1) Lo scenario Dicembre 2019 LVMH nel Ranking scavalca ENEL che resta al primo posto fra le imprese italiane

Il podio 2018:

  1. ENEL SPA
  2. AB ELECTROLUX
  3. RENTOKIL INITIAL PLC

Il podio 2019:

  1. LVMH MOET HENNESSY – LOUIS VUITTON SE
  2. ENEL SPA
  3. ALLIANZ SE

2) La quarantena riflessiva

Il COVID-19 e …

3) L’orizzonte #PostCoronaVirus e i nuovi strumenti di #OpenCorporation

  • Come l‘impresa globale sta cambiando e con essa la filiera
  • Informazioni costanti, affidabili e partecipate
  • L’impatto fiscale

I cambiamenti sono sempre più repentini, così da giugno 2020 il #RatingOpenCorporation sarà mensile, una sfida costante per le imprese che di mese in mese potranno migliorarsi per il Ranking finale 2020, appuntamento  al 18 dicembre #OpenCorporationDay2020

Le principali novità della scheda web aziendale, prendiamo ad es. quella  LVMH 2020:

  • Il rating attuale è comparato a quello dell’anno precedente, la performance di LVMH, ad es. ha una flessione di 3,22 punti percentuali;
  • Mappa della presenza globale dell’azienda multinazionale con geo-referenziazione delle sussidiarie;
  • News per ognuna delle oltre 9.000 company osservate, si vedano ad es. le news su Amazon con l’opportunità per chi legge di segnalarne ulteriori o proporre modifiche o integrazioni;
  • Nuovo indicatore:  impatto fiscale (indica il rapporto % tra la tassazione versata e il valore totale della produzione nell’anno), da notare che per LVMH è di 5,46%, simile a quello di Microsoft Corporation 5,48% migliore di Apple 4,03%, è quattro volte e mezzo quello dell’olandese FCA 1,24%  e oltre sei volte quello di Amazon 0,85%, ma molto, molto inferiore rispetto al diretto concorrente del “lusso”, anch’esso francese, Kering 13,39%.

Comments are closed.