Press "Enter" to skip to content

Mese: Aprile 2020

I rider ai tempi del COVID-19 tra Europa e regionalismi

di Antonio Prisco, Union Riders Napoli

L’attuale crisi sanitaria legata al contagio pandemico da COVID-19 mostra in modo sempre più palese la necessità di ripartire dagli ultimi, per non lasciare indietro nessuno. Nel mondo del lavoro, coloro che stanno patendo in tutta Europa il massimo inasprimento della loro condizione di disagio sono i già definiti «atipici» legati alla gig economy, i rider.
#covid19 #gigeconomy #rider

Un settore sul filo del rasoio – Il turismo in Europa ai tempi del COVID-19

di Kristjan Bragason, Segretario Generale EFFAT

Poiché tutta Europea ha applicato una qualche forma di quarantena, le conseguenze per i settori EFFAT sono state profonde, anche se diseguali. Il settore che ha sofferto di più è, di gran lunga, quello del Turismo, dove sono a rischio milioni di posti di lavoro, e le prospettive di recupero sono incerte. #tourism #effat #covid19

A sector on ice – Tourism in Europe amid COVID-19

by Kristjan Bragason, General Secretary of EFFAT

With all of Europe having implemented at least some form of lockdown, the consequences for the EFFAT sectors have been profound, if unequal. Worst hit, by far, is Tourism, with millions of jobs at risk, and uncertain prospects for recovery. Travel restrictions and the enforced closure of businesses deemed non-essential have brought almost all tourism-related activity to a grinding halt.
#covid-19 #effat #tourism

Brief considerations on the organization of work and union relations in times of anti-contagion emergencies

by Ornella La Tegola, Researcher of the University of Bari, expert on diversity of CTS OpenCorporation

The Covid-19 emergency imposed an adaptation of work organisation and health protection measures in the workplace. It is, in fact, time to reflect on the relationship between the needs dictated by the health emergency and the regulatory framework normally set up to protect the health and safety of workers (and also their privacy) and the role of the trade union.

Brevi riflessioni sull’organizzazione del lavoro e delle relazioni sindacali in tempi di emergenza anti-contagio

di Ornella La Tegola, Ricercatrice dell’Università di Bari, esperta CTS di Diversità

L’emergenza Covid-19 ha imposto un adattamento dell’organizzazione del lavoro e delle misure per la tutela della salute nei luoghi di lavoro. È, infatti, il momento di riflettere sul rapporto tra le esigenze dettate dall’emergenza sanitaria e l’impianto normativo normalmente posto a tutela della salute e sicurezza dei lavoratori (ed anche della loro privacy) e sul ruolo del sindacato.

In che modo ci riuniremo nel “dopo” CoronaVirus?

di Gabriele Guglielmi, Coordinatore Filcams CGIL per le politiche internazionali e OpenCorporation

Ci stiamo chiedendo: se l’unico modello non è il “solo a distanza”, come saranno organizzate, gestite, vissute le riunioni nel prossimo futuro? Come saranno i viaggi, i soggiorni, i “luoghi dove riunirsi fisicamente”, pur in distanziamento sociale?

Training of EWC members in the face of Covid-19: proposals, solutions and issues

Bruno Demaître, ETUI Education Officer interviewed by Gabriele Guglielmi, Filcams Cgil International Policies Coordinator

The ETUI already started delivering training for EWCs as early as the 1990s, after the first Directive had been published. As the number of EWCs started to grow, the number of demands for training also increased gradually. The right to training as included in the 2009 recast Directive gave a further boost.