Press "Enter" to skip to content

#Sovranismi fagocitati dalle #multinazionali

Walmart si è già mangiato sei fra le: regioni, macro-regioni più ricche d’Europa e addirittura Stati sovrani fra i quali  l’Austria.

Ovviamente ha fagocitato  anche tutte quelle Regioni e quei Paesi che nella classifica della ricchezza europea  ricoprono posizioni inferiori.

Dando seguito all’intuizione del CNMS (Centro Nuovo Modello di Sviluppo) che, memore del discorso di Salvador Allende alle Nazioni Unite, confronta ormai da anni il PIL (Prodotto Interno Lordo) e i Fatturati delle corporate, si dimostra quanto le Multinazionali più potenti degli Stati sovrani siano sempre più numerose (clicca qui).

Con il supporto dei dati OpenCorporation fonte BVD si ritiene utile avviare una nuova classifica ricorrente annuale mettendo in fila, intanto, i PIL delle Regioni dell’Europa pre-brexit, comparandoli con le imprese globali, presenti anche in Europa, ma spesso non europee; “imprese migranti”, non da sud o da zone di guerra, ma da est e da ovest. Chiunque: Lavoratore/lavoratrice dipendente da una grande azienda,  cittadino o candidato al Parlamento Europeo …  potrà misurare la forza sovrana (o la debolezza) della propria Regione in confronto alle Corporation, ma anche dentro e con l’Europa.

Per scaricare il file clicca qui


Note

I dati elaborati sono pubblicati open source nella versione originale filtrabili è indicizzabili “ad libitum”; per aiutare il lettore ci sono anche un paio di esempi: sui primi … casi e sull’Italia.

I dati sui PIL sono ricavati da OCSE, quelli sulle Regioni da Eurostat.
Ai fini di garantire omogeneità nel confronto tra tipologie aziendali, i dati di fatturato fonte Orbis considerano principalmente Corporation di carattere industriale tralasciando banche e assicurazioni
Le disarticolazione territoriale proposta del territorio europeo riprende la classificazione in NUTS Nomenclatura comune delle unità territoriali statistiche