Press "Enter" to skip to content

OpenCorporation Blog Post

Amazon – Fighting back for Fair Logistics

Livia Spera, ETF Acting General Secretary

Seeing transport workers constantly monitored by tools of digital surveillance and control, toiling under precarious contracts, often without security, for poor pay, ETF and our affiliates have no choice but to step up action and fight back against the exploitation of workers in the logistics and e-commerce sectors

Amazon and trade unions in Italy: a turning point

Ornella La Tegola, Labour Law Researcher at the University of Bari, Component of the Technical Scientific Committee of Open Corporation

The Industrial Relations Protocol signed by Amazon with labor organizations and the government on September 15, 2021 is a potential turning point in the system of relations between the social partners involved.

Amazon e sindacati: un punto di svolta

Ornella La Tegola, Ricercatrice di Diritto del Lavoro nell’Università di Bari Componente del Comitato Tecnico Scientifico di Open Corporation

Il protocollo sulle Relazioni Industriali firmato da Amazon con le organizzazioni sindacali e con il Governo il 15 settembre 2021 è un potenziale punto di svolta nel sistema di relazioni tra le parti sociali coinvolte.

La fine del blocco dei licenziamenti nei settori del terziario

Emanuele Ferretti – Marco Isola, Dipartimento Mercato del Lavoro Filcams Cgil Nazionale

La pandemia ha impattato il mondo del lavoro in modo disomogeneo, ci sono settori che hanno visto un aumento dell’attività ed altri che sono stati completamente chiusi per evitare il diffondersi del contagio. Anche nelle varie fasi della pandemia i diversi settori sono stati colpiti in maniera diseguale e inversamente proporzionale alle chiusure ed alle riaperture decise dal governo in una continua ricerca di un equilibrio tra tutela della salute e dell’economia.

GKN ovvero l’anticamera dell’inferno

di Anna Maria Romano, CGIL Toscana, Vice-Presidente di UNI-Europa Finance, esperta di problemi finanziari del CTS OpenCorporation

La vicenda GKN è ormai tristemente nota: 422 persone licenziate con una mail notturna, in un’azienda che aveva subito la crisi COVID come tutte, ma che ha un potenziale di ripresa. Ma per la logica di un Hedge Fund questo non è importante. E il fondo proprietario di GKN, Melrose, è un Hedge fund.